Piaggio

Piaggio, in arrivo il sistema che rende più visibili moto e scooter ai radar – News

L’idea elaborata da Piaggio è decisamente innovativa, una soluzione che porterebbe la guida sulle due ruote ad un nuovo livello di sicurezza. Il progetto consiste nel porre all’interno dei fari dei riflettori che avranno il compito di ricevere l’onda radio e ritrasmetterla in modo amplificato.

Veicoli più grandi, riflesso maggiore

La mobilità si lega sempre di più alla tecnologia, quasi divenendone dipendente. È proprio grazie ad essa che oggi guidare un mezzo, soprattutto quelli a due ruote, diventa più sicuro anno dopo anno. L’ultima soluzione è tutta made in Piaggio e riguarda il sistema radar per l’assistenza alla guida e consiste nel rendere i veicoli “più grandi” al fine di essere intercettate da una distanza maggiore. Già Suzuki e BMW avevano depositato dei brevetti per radar da montare sulle moto al fine di far rimbalzare le onde, ma l’idea di Piaggio sembra decisamente più all’avanguardia.

Il brevetto

La principale particolarità sta nel fatto che i riflettori radar pensati dalla Casa di Pontedera non siano passivi ma attivi, così come quelli utilizzati sulle barche per renderle più visibili e ad una distanza maggiore. Ciò che Piaggio ha ideato consiste in due piccoli riflettori inseriti nei fari anteriori e stop posteriore (un giusto compromesso per non peggiorare l’estetica delle moto) i quali ricevendo un segnale, lo amplificano ritrasmettendolo a loro volta. Lo step successivo includerebbe anche dei riflettori avanzati che regolerebbero il segnale in caso di ritardo causato da falle elettroniche. Il sistema brevettato coprirebbe un fascio in verticale tra i 15° e 45° e in orizzontale tra i 120° e i 160°, un decisivo progresso per un ambito, quello della sicurezza su due ruote, che va di pari passo con l’evolversi della tecnologia.

KAWASAKI NINJA H2 SX SE, COME FUNZIONA IL SISTEMA RADAR ARAS


Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Back to top button